Gli ultimi articoli

Accetta i tuoi limiti, ma vedi di toccarti i piedi in fretta

Quando andavo a lezione di yoga diversi anni fa, ero molto orgoglioso di piegarmi in avanti fino ad appoggiare il busto sulle gambe, o di posarlo a terra se le gambe erano divaricate. A quel punto spesso l’insegnante interveniva con un’energica spinta sui lombi per farmi arrivare ancora più in là. Solo più tardi ho avuto il coraggio di lasciare emergere la domanda che già allora echeggiava in sottofondo: arrivare dove?

Leggi tutto Like this post0

Yoga as seen by sadhus

Daniela Bevilacqua is an Indianist who is carrying out an important, and in many ways unprecedented, ethnographic research among the ascetic orders traditionally linked to the practice of yoga in the ancient times.

Leggi tutto Like this post0

Lo yoga visto dai sadhu

Daniela Bevilacqua è un’indianista che sta svolgendo una importante e per molti versi inedita ricerca etnografica presso gli ordini ascetici più anticamente legati alla pratica dello yoga.

Leggi tutto Like this post0

Lo yoga in gravidanza: un seminario a Ostetricia

Il 18 e il 22 maggio abbiamo partecipato (con Marco Invernizzi ed Erika Pizzo, ospiti del prof. Claudio Molinari), al seminario “Lo Yoga in Gravidanza: tra corpo e respiro, un percorso per aiutare la donna a scoprire la sua innata capacità di partorire” presso il Corso di Studio in Ostetricia dell’Università del Piemonte Orientale. È […]

Leggi tutto Like this post0

Se nello yoga cerchi l’onnipotenza

Da sempre, lo yoga è associato al conseguimento di poteri straordinari, e al pericolo di lasciarsi irretire da quanto conseguito. Miracoli e manie di onnipotenza attraversano lo yoga tradizionale e quello moderno, manifestandosi oggi nel mito della perfezione del corpo, della salute e del potere personale.

Leggi tutto Like this post0

Pranayama, questo sconosciuto

L’inalazione e l’esalazione sono più o meno delle sovrapposizioni a ciò che è costante. Perciò il silenzio, l’intervallo dopo l’espirazione, non è assenza di attività, ma assenza di funzione. È presenza. All’inizio, la nostra attenzione è focalizzata sull’atto di inspirare e di espirare. Ma poi arriva un momento in cui diventiamo indifferenti all’inspiro e all’espiro. […]

Leggi tutto Like this post0
Close
Go top