Skip to content

Respirazione – Pranayama

Il respiro è il dialogo ininterrotto tra il mondo interno e il mondo esterno che ci accoglie. Osservare come respiriamo – non ci interessa se ‘bene’ o ‘male’ – significa esplorare questo rapporto in modo non concettuale.

Molte persone confessano di non “saper” respirare. Quando non si tratti di vere e proprie condizioni patologiche, questo disagio non dipende da qualcosa di sbagliato nel “farlo”, perché la capacità di respirare è inscritta nel nostro sistema nervoso autonomo: tutto ciò che ne provoca il ‘malfunzionamento’ è la sovrapposizione di schemi che ci allontanano dalla naturalezza.

Per questo, piuttosto che parlare di “educazione” o “rieducazione” al respiro, preferiamo dire che in questo corso, semplicemente, respiriamo. Lo faremo insieme, liberando gli spazi, disimpegnando gli ingombri e accerchiando le congestioni. Riferendoci allo spazio interno e a quello esterno, riscopriremo una respirazione più autentica.

A questo punto, quasi senza intenzione, arriveranno anche i tempi di respirazione più ampi e rilassati, una calma non condizionata, una capacità di ascolto più profonda e sottile. Si verificheranno anche delle pause, ma senza cercarle, tra i respiri e tra i pensieri.

Esploreremo tecniche dello Yoga quali i pranayama, le mudra e i bandha, ma anche le tecniche in movimento del Qi Gong e altre pratiche ancora che non hanno precisa collocazione: preferiamo non costruire steccati, ma smantellarli.

Queste lezioni sono aperte sia a principianti assoluti, sia chi pratica già Yoga o Qi Gong e desidera approfondire la dimensione del respiro, la sua fisiologia e i suoi aspetti più sottili.

Gli orari

LunedìMartedìMercoledìGiovedìVenerdìSabato
Respirazione
18.00
19.00
Respirazione
19.00
20.00

Giovedì

Venerdì

LunedìMartedìMercoledìGiovedìVenerdìSabato
Respirazione
18.00
19.00
Respirazione
19.00
20.00

Giovedì

Venerdì

No events available!

Richiedi informazioni

Le lezioni si tengono presso la nostra sede di Corso XXIII Marzo 17 a Novara.
Per prenotare una lezione di prova e per informazioni, puoi contattarci al 349 2462987 oppure puoi scriverci con questo modulo:

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Il tuo messaggio

Utilizzando questo modulo accetti che questo sito registri e gestisca i dati di contatto che inserisci (nome e email), necessari perché possiamo rispondere alla tua richiesta.

Per approfondire

Ridimensionando lo Iyengar che è in me

Ovvero dell’autorità, dell’idealismo, dell’irrealizzabile perfezione che sfugge sempre più in là per chi cerca di allinearsi a un solo piano. C’è un’immagine che mette a confronto il giovane B. K. S. Iyengar del 1934 e quello ottuagenario del 2003. Il titolo celebra quasi sovieticamente i progressi compiuti negli anni nel perfezionare Utthita Trikonasana, la posizione […]

Pranayama, questo sconosciuto

L’inalazione e l’esalazione sono più o meno delle sovrapposizioni a ciò che è costante. Perciò il silenzio, l’intervallo dopo l’espirazione, non è assenza di attività, ma assenza di funzione. È presenza. All’inizio, la nostra attenzione è focalizzata sull’atto di inspirare e di espirare. Ma poi arriva un momento in cui diventiamo indifferenti all’inspiro e all’espiro. […]

Non saper respirare

Ovvero come ho smesso di respirare il giorno in cui sono entrato per la prima volta in una scuola di yoga. _______ Vorrei che, alla fine di questo articolo, il suo titolo non suoni più come un rimprovero, a differenza di quanto possa sembrare. Non intendo insomma somministrare la solita ramanzina su quanto respiriamo male, […]

Yoga o ginnastica, forza o energia

Quando si parla di energia nello Yoga, si cade spesso in un paio di equivoci diametralmente opposti. Il primo equivoco consiste nel confondere l’energia con l’eccitazione, ovvero quell’“essere pieni di energie”, carichi di voglia di fare e di forza travolgente a livello mentale, fisico e soprattutto emotivo. È una visione oggi spesso diffusa non solo nelle […]