Skip to content

Yoga

Lo Yoga è oggi noto soprattutto per le posture fisiche molto complesse e a volte estreme che vengono esibite da molti praticanti di tutto il mondo.

Praticare yoga, tuttavia, ha un significato più sottile e non necessariamente richiede di spingersi così oltre nella pratica fisica: la flessibilità può essere una conseguenza della pratica, ma non serve a misurarne l’efficacia. 

Lo yoga, in realtà, è uno strumento per sintonizzare la mente, il corpo e il respiro, ossia  per acquisire consapevolezza delle proprie risorse energetiche e mentali con maggiore chiarezza.

Il benessere psicofisico è il principale beneficio di una pratica costante, ma è da considerarsi un effetto collaterale, per quanto salutare.

Lo Yoga che proponiamo a Zénon è soprattutto un mezzo di ascolto reale, per scoprire che i margini di libertà di cui disponiamo sono molto più ampi di quanto possiamo immaginare, e questa scoperta passa anche e soprattutto attraverso l’esplorazione senza giudizio e senza forzature delle restrizioni che ognuno reca con sé.

Accanto alle lezioni collettive di base (indicate semplicemente come “yoga” negli orari), vi sono anche lezioni di approfondimento dedicate a:

Gli orari

Lezioni collettive

LunedìMartedìMercoledìGiovedìVenerdìSabato
Yoga
10.00
11.00
Yoga
13.00
14.00
Yoga
13.00
14.00
Yoga
18.00
19.00
Respirazione
18.00
19.00
Yoga
18.00
19.00
Yoga
19.00
20.00
Yoga
19.00
20.00
Respirazione
19.00
20.00
Meditazione
20.00
21.00
Tandava
20.00
21.00
Yoga
20.00
21.00

Lunedì

Martedì

Mercoledì

Giovedì

Venerdì

Sabato

LunedìMartedìMercoledìGiovedìVenerdìSabato
Meditazione
20.00
21.00

Lunedì

LunedìMartedìMercoledìGiovedìVenerdìSabato
Yoga
10.00
11.00
Yoga
13.00
14.00
Yoga
13.00
14.00
Yoga
18.00
19.00
Yoga
18.00
19.00
Yoga
19.00
20.00
Yoga
19.00
20.00
Yoga
20.00
21.00

Lunedì

Martedì

Mercoledì

Giovedì

Venerdì

Sabato

LunedìMartedìMercoledìGiovedìVenerdìSabato
Respirazione
18.00
19.00
Respirazione
19.00
20.00

Giovedì

Venerdì

LunedìMartedìMercoledìGiovedìVenerdìSabato
Tandava
20.00
21.00

Mercoledì

No events available!

Yoga in gravidanza e post parto

Per maggiori informazioni sulle lezioni di yoga in gravidanza e post parto vai a questa pagina.

LunedìMartedìMercoledìGiovedìVenerdìSabato
Yoga post parto
10.30
12.00

Lunedì

Martedì

Giovedì

Sabato

No events available!

Che tipo di yoga si pratica a Zénon?

Esistono molti stili ed etichette nel mondo dello Yoga moderno, che spesso generano molta confusione perché è difficile distinguere la sostanza dal marketing. Posto che il modo migliore è sempre provare di persona (e puoi farlo venendo contattandoci con il modulo più sotto), noi preferiamo spendere qualche parola per descrivere cosa facciamo durante una lezione di Yoga, ossia un lavoro:

  • sul corpo, tramite le posture (asana), eseguite non con lo scopo di ottenere alte prestazioni, ma di esplorare la dimensione fisica ascoltando le sensazioni e le reazioni corporee;
  • sulla respirazione e sull’energia vitale attraverso l’educazione al respiro, il pranayama, i bandha e i mudra;
  • sul rilassamento, attraverso tecniche mirate (Yoga Nidra) e come base di partenza per l’esecuzione di ogni tecnica;
  • sul rapporto tra tutti questi aspetti con gli stati mentali e la capacità di concentrazione, che sorge spontaneamente, senza sforzo, dal rilassamento.

Nessuno di questi aspetti è, nella nostra visione, separabile o isolabile, perché ognuno è contenuto nell’altro e ogni parte è interdipendente.

Per questo, lo Yoga differisce profondamente dal normale esercizio fisico, perché agisce sul link che lega mente e corpo e mira a integrare entrambi gli aspetti e a integrare l’individuo nel mondo in cui vive, laddove vi è normalmente conflitto e contrapposizione.

Due parole sul respiro

In tutte le nostre lezioni approfondiamo le tecniche yogiche dedicate all’educazione al respiro e, progressivamente, al Pranayama, cioè la regolazione-espansione dell’energia.

Il respiro è il punto di connessione tra il corpo, il sistema nervoso autonomo e la mente: per questo, quando la mente è agitata, il respiro ne risente immediatamente, turbando anche il corpo. Imparando ad ascoltare il respiro e a interagire con esso, possiamo la naturale tranuillità, migliorando la capacità di concentrazione e di assorbire gli urti della vita.

Detto in altri termini, dal respiro dipende la nostra energia, che nella tradizione indiana è chiamata Prana e si riferisce sia all’energia vitale e fisica, sia a quella mentale ed emotiva. Nello Yoga si dice che quando siamo turbati, la nostra energia viene spinta all’esterno, come se divenissimo impermeabili all’ambiente: lavorare sul respiro ci aiuta quindi a fare spazio, liberandoci dalle scorie sia fisiche che mentali, in modo tale che si possa ristabilire il naturale ricircolo dell’energia.

All’educazione al respiro e al Pranayama sono dedicate due lezioni settimanali (il giovedì alle 18 e il venerdì alle 19).

Percorsi individuali e per piccoli gruppi

Non sempre le lezioni collettive sono ideali per tutti. I motivi possono essere diversi: per questione di orari, perché si vogliono approfondire aspetti particolari dello yoga, per condizioni psicofisiche particolari (problemi di salute, traumi recenti), o perché semplicemente perché ci si sente più a proprio agio in un contesto insegnante-allievo.

Per questo, accanto ai corsi regolari di Yoga, svolgiamo anche percorsi individuali o per piccoli gruppi di preparazione, di approfondimento o di potenziamento, tra i quali:

  1. Scioglimento muscolare e articolare
  2. Rilassamento profondo e gestione dello stress
  3. Potenziamento della respirazione per sportivi
  4. Pavimento pelvico e addome
  5. Altri percorsi di approfondimento

Richiedi informazioni

Le lezioni si tengono presso la nostra sede di Corso XXIII Marzo 17 a Novara.
Per prenotare una lezione di prova e per informazioni, puoi contattarci al 349 2462987 oppure puoi scriverci con questo modulo:

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Il tuo messaggio

Utilizzando questo modulo accetti che questo sito registri e gestisca i dati di contatto che inserisci (nome e email), necessari perché possiamo rispondere alla tua richiesta.

Per approfondire

Ridimensionando lo Iyengar che è in me

Ovvero dell’autorità, dell’idealismo, dell’irrealizzabile perfezione che sfugge sempre più in là per chi cerca di allinearsi a un solo piano. C’è un’immagine che mette a confronto il giovane B. K. S. Iyengar del 1934 e quello ottuagenario del 2003. Il titolo celebra quasi sovieticamente i progressi compiuti negli anni nel perfezionare Utthita Trikonasana, la posizione […]

Read more

De-costruire il corpo: Ardha Matsyendrasana

Matsyendrasana è una delle asana archetipiche dello yoga: non a caso è dedicata alla figura semi-leggendaria di Matsyendra, considerato uno dei capostipiti della tradizione dello Hatha Yoga. Qui è presentata la sua forma parziale, Ardha Matsyendrasana (la versione completa contempla una gamba in semiloto). Perché la posizione non si limiti alla superficie, occorre dimenticarsi di […]

Read more

Il praticante di yoga avanzato

Questo articolo è dedicato a chi chiama un centro yoga e chiede se può frequentare lo stesso anche se non l’ha mai fatto prima, oppure se è abbastanza bravo per partecipare alla lezione delle 19:00
Ogni tanto suona il telefono, ed è: “Salve, sono un praticante di yoga avanzato”.
Tra le frasi che ci mettono in imbarazzo, questa occupa sicuramente i primi posti, in primo luogo perché non abbiamo un corso per praticanti di yoga avanzati (abbiamo, per chi lo vuole, delle ore di meditazione e di pranayama, ma nessuna dicitura che assicuri lo scatto di livello).

Read more

Se non sai stare seduto, non hai mai praticato yoga

Sono belle le inversioni, gli equilibrismi sulle mani, il fluire delle sequenze con l’alternarsi del respiro, le argute soluzioni posturali. Ma se la pratica non porta a sentirsi comodi nella posizione seduta, riposando in sé stessi, rimarrà ben poco nella fretta di rialzarsi. Le posizioni sedute sono le asana più antiche dello yoga. A quanto […]

Read more