Che il respiro sia fondamentale per l’intera gravidanza e per affrontare al meglio travaglio e parto è un fatto ormai assodato, ma lasciare l’espiro libero di fluire non è così semplice in momenti in cui emozioni e sensazioni fisiche intense la fanno da padrone.

Prendere consapevolezza del proprio respiro è un modo per focalizzare l’attenzione all’interno, per ricercare e mantenere quel contatto costante con se stesse e con il proprio bambino, accompagnandolo durante il suo passaggio alla vita.

Se in più utilizziamo il soffio o la voce liberiamo la gola dalle tensioni (vi è un collegamento diretto tra rilassamento della gola e del canale vaginale): non a caso Frédérick Leboyer, ginecologo francese pioniere della diffusione del parto naturale, propose alle donne il canto carnatico (che introdurremo durante l’incontro) come tecnica di gestione del dolore e di accompagnamento alla nascita.

L’incontro del 12 Aprile sarà focalizzato sul respiro, limitando al minimo la pratica di asana (posizioni yoga) e rivolto esclusivamente a donne in gravidanza.

Sarà guidato dalla nostra insegnante Erika Pizzo.

Non è necessario aver già praticato yoga.

La prenotazione è obbligatoria. Il contributo per i non soci è di 20€.


Info e prenotazioni

Puoi contattarci al 3492462987 oppure scriverci con il modulo qui sotto:

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Il tuo messaggio

Ci autorizzi al trattamento dei dati personali ai sensi dell’art. 13 del d.lgs. 196/2003. Utilizzeremo i tuoi dati solo per rispondere alla tua richiesta e non ti ricontatteremo in futuro per altre finalità senza il tuo esplicito consenso.

Close
Go top
Condividi16
+1
Tweet
Condividi
Email